[–] 2 punti inviato 2483 giorni fa da Face2Face

Come si può definire uno che mette su una truffa per dire che è un truffatore?

segnala    rispondi

[–] 1 punti inviato 2483 giorni fa da Perekkiofono

Io direi un wannabe pidiellino

segnala    rispondi

[–] 1 punti inviato 2483 giorni fa da CHIARA_

Gli servivano x il curriculum. Roba da matti.

segnala    rispondi

[–] 1 punti inviato 2483 giorni fa da spirito

Da diverso tempo assistiamo ad un aumento della delinquenza di chi intraprende la carriera politica. Si dice che è nel dna dei politici e di tutti quelli che intraprendono un percorso politico. Sarebbe il caso allora di studiarne il dna .Può darsi che si scopra l'alterazione del genoma che provoca questo fenomeno e magari trovare una correzione per evitare in futuro danni irreparabili per i popoli.

segnala    rispondi

[–] 1 punti inviato 2483 giorni fa da SaTiRoDeViL

mi sono sempre chiesto come mi sarei comportato io in certe situazioni in cui diventa facile "riempire il portafogli" ma da quel che leggo internet ed i suoi frequentatori sono perbenisti, onesti, ed anime senza macchia e senza paura........ io invece appartengo a quel partito......."dove il sangue urla e la carne è debole" scendete dal pidistallo e fatevi un bell'esame di autocritica, nel mondo "compreso il web" ci sta il "partito degli onesti" e dei disonesti, e questo è a prescindere l'appartenenza alla bandiera.

segnala    rispondi

[–] 1 punti inviato 2483 giorni fa da spirito

Certo, sarebbe un bel esperimento.Il problema è che oggi chi entra in politica non è eletto. Ce lo mette l'organizzazione politica, se vuoi il partito, e che l'elettore non conosce.E' vero, prima si eleggevano, però si facevano fuori non rivotandoli. Oggi, invece, oltre a rubare rimangono incollati alla sedia e non gli schiodi nemmeno con le tenaglie.Se guardi bene Lusi e Fiorito alla fine avranno pure ragione.

segnala    rispondi